Studenti E Docenti Da New York Al Cilento Alla Scoperta Delle Relazioni Umane Nel Piccolo Borgo Di Morigerati

Dettagli della notizia

Negli ultimi giorni una delegazione cilentana, insieme ad universitari stranieri, ha scoperto le bellezze e l piccole imprese locali del Parco Nazionale del Cilento.

Data:

02 Ottobre 2023

Tempo di lettura:

Descrizione

A cinque mesi dal Cilento Day, che ha portato a New York le peculiarità del Cilento attraverso un evento dedicato al territorio nella prestigiosa sede della St Johns University, nell’ambito del Forum ICSB / ONU, nei giorni scorsi una delegazione cilentana ha avuto l’opportunità di mostrare da vicino le bellezze del Parco nazionale del Cilento e condividere le eccellenze enogastronomiche con un gruppo di docenti e studenti. L’occasione è stata data dalla Prima Global Conference organizzata dall’Università di Salerno su “Social Innovation and Humane Entrepreneurship”. Una delegazione di docenti e studenti, coordinati dal prof. Basilio Monteiro della St John’s University, provenienti da India, Africa e Europa, e di studenti dell’Università di Salerno coordinati dal prof. Roberto Parente (LISA Lab) e dalla professoressa Bice della Piana (3C Lab), ha partecipato alla Prima scuola sulla Humane Entrepreneurship che si è svolta tra Salerno e Ravello. La pre conference si è svolta a Morigerati dall’1 al 3 ottobre, per scoprire la cultura del Sud Italia, e le relazioni umane in un piccolo paese conosciuto oltre i confini nazionali. Tra le visite del territorio ed esperienze che hanno fatto gli studenti americani, c’è stato anche l'incontro con la manualità delle massaie che lavorano la pasta per fare i fusilli e i cavatelli. Un evento realizzato con il supporto della Fondazione Grande Lucania e con il generoso contributo della Comunità di Morigerati, che attraverso brevi seminari, visite a piccole imprese locali ed escursioni nello splendido territorio cilentano, ha coinvolto profondamente gli ospiti italiani e stranieri. « Un importante momento di condivisione e scambio culturale con gli abitanti del posto e le nostre realtà imprenditoriali - ha commentato il sindaco Cono D’Elia che ha partecipato fin dall’inizio all’organizzazione - che alimenta ulteriormente il nostro rapporto con il Forum ICSB, che abbiamo iniziato a maggio. Speriamo di proseguire in questa prospettiva per avere negli anni la presenza costante di giovani studenti americani nel nostro territorio e nel nostro comune». «Prosegue l’impegno dell’Università di Salerno nel supportare le forze sociali ed imprenditoriali che sul territorio si promuovono modelli di sviluppo rispettosi dell’ambiente naturale e dei valori espressi dalle comunità locali. - ha commentato il Prof. Roberto Parente dell’Università di Salerno - La collaborazione con la St. John’s University e con altre Università americane continuerà e spero che già dall’anno prossimo si possa replicare questa bellissima iniziativa»

Ultimo aggiornamento: 02/10/2023, 09:03

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri