Storia del Comune

La storia del Comune di Morigerati è affascinante e ricca di radici storiche che risalgono all'antichità


Descrizione

Nascosto tra le colline del Basso Cilento in Campania, il comune di Morigerati è un luogo che respira storia e tradizione. Le sue radici affondano nel lontano VIII secolo d.C., quando un gruppo di monaci basiliani, in fuga dalle persecuzioni in Grecia, cercò rifugio in questa parte dell'Italia meridionale alla ricerca di luoghi tranquilli per la contemplazione. Da quel momento, la storia di Morigerati iniziò a prendere forma.

Una delle testimonianze più evidenti delle sue origini orientali è la venerazione di San Demetrio e la pratica del rito ortodosso, praticate a Morigerati fino alla fine del XVII secolo. La chiesa parrocchiale, che in seguito divenne un santuario, fu costruita nel 1300 sui resti di un edificio di culto più antico, rappresentando così un pezzo di storia religiosa e culturale del borgo.

Morigerati non è solo un luogo di culto, ma anche un centro di potere feudale. Nel Trecento, entrò a far parte dei possedimenti della famiglia Sanseverino, e successivamente, passò nelle mani di Matteo Comite di Salerno. Tuttavia, sono i Di Stefano che hanno lasciato un'impronta indelebile sulla storia del borgo. Nel corso dei secoli, costruirono il Castello, che in seguito fu trasformato in Palazzo Baronale, ancora oggi abitato dai discendenti della famiglia.

Per coloro che visitano Morigerati, l'accesso al centro storico avviene ancora attraverso il maestoso Palazzo Baronale, dove si può ammirare la cappella privata dedicata alla Madonna delle Grazie. Al suo interno, è conservata una statua lignea della Madonna del Latte risalente al 1600, una testimonianza della profonda religiosità che permea questa comunità.

Non lontano dal centro di Morigerati si trova la frazione di Sicilì, la cui storia è altrettanto affascinante. Secondo la tradizione, Sicilì era un importante centro abitato già nel XVI secolo, quando divenne sede baronale dei De Stefano, che mantennero il feudo fino ai primi dell'800. È a questa famiglia che si deve la costruzione della chiesa dell'Annunziata nel corso del XIX secolo, eretta sul sito di un'antica edicola italo-greca dedicata a San Teodoro.

In conclusione, Morigerati è molto più di un semplice comune del Basso Cilento; è un tesoro di storia, cultura e tradizione. Le sue radici basiliane, le testimonianze religiose e architettoniche, e le famiglie nobiliari che hanno lasciato il loro segno rendono questo borgo un luogo straordinario da esplorare per coloro che desiderano fare un viaggio nel passato dell'Italia meridionale.

descrizione immagine

Contatti

Comune di Morigerati
Telefono

0974 982016

Fax

0974 982169

Email

demografici@comune.morigerati.sa.it

PEC

demo.morigerati@asmepec.it

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri